Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Visioni e risvegli

Zosimo di Panopoli

Bur
Copertina di: Visioni e risvegli

Un universo di immagini affascinanti e suggestive, che rivelano profonde tracce di esperienze autenticamente vissute.
Carl Gustav Jung

Personaggi misteriosi, mostri crudeli, sacrifici rituali e "riti terribili" popolano questo testo complesso e affascinante che con la violenza delle sue visioni ha sedotto lo stesso Jung, a cui si deve il merito di averlo sottratto a un oblio millenario.
Scritto agli inizi del IV secolo, Visioni e risvegli raccoglie quattro brevi trattati di alchimia, il più famoso dei quali, Sulla virtù, descrive con toni onirici e fantasiosi i diversi gradi di un rito di iniziazione.
Dell'antica storia di questi testi, ricchi di aneliti mistici ed echi religiosi, parla nell'introduzione Angelo Tonelli, che analizza anche i legami tra l'alchimia greca e la psicologia dell'inconscio di Jung.
Un ampio apparato di note e le introduzioni alle diverse sezioni illuminano i passi più difficili e ne spiegano i reciproci rapporti.

ANGELO TONELLI, poeta, filologo e scrittore, ha curato per la BUR l'edizione degli Oracoli caldaici. Ha tradotto, tra gli altri, Eraclito, Empedocle e tutte le tragedie di Eschilo e di Sofocle.

Libri Correlati

vedi tutti