Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Un Posto in platea

Vittorino Andreoli

Bur
Copertina di: Un Posto in platea

... il mio teatro si intreccia con la mia esistenza,
con il teatro dell'esistenza umana. Il teatro è
una componente essenziale delle mie radici
di uomo e di scrittore.
Vittorino Andreoli

"Tutto il mondo è teatro e gli uomini e le donne sono soltanto attori con le loro entrate e con le loro uscite di scena..." Così Shakespeare fa parlare uno dei suoi personaggi, il malinconico Jacques, in Come vi piace. E Vittorino Andreoli sposa questa teoria: ognuno di noi nella vita indossa una maschera (o più maschere) che ne camuffano la vera essenza, il volto. In queste sue opere teatrali, frutto di anni di lungo lavoro, Andreoli squarcia il velo di perbenismo ipocrita sotto il quale l'uomo ama nascondersi e ci conduce, come già aveva fatto il Ruzante, in un mondo ? soprattutto quello contadino ? dove ogni cosa è rappresentata per quello che è e all'estremo (sesso, sentimenti, violenza e passioni) per rivelarci che cos'è l'uomo, quali sono le sue pulsioni, i suoi desideri più proibiti e segreti. Testi in lingua e in dialetto veneto che ci faranno meglio conoscere le radici nelle quali affonda la personalità di uno dei maggiori psichiatri-scrittori dei nostri giorni.

Libri Correlati

vedi tutti