Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Tuscolane

Cicerone Marco Tullio

Bur
Copertina di: Tuscolane

Relegato ai margini della vita politica, durante la dittatura di Cesare Cicerone si dedicò alla speculazione filosofica. Il suo intento, scrivendo le Tuscolane, era duplice: rivendicare il valore della cultura presso un pubblico tradizionalmente diffidente di fronte alla filosofia; e liberare l’uomo dai dolori e dalle angosce esistenziali, per combattere quindi ogni altra forma di turbamento. Il risultato fu un libro che pose le basi del linguaggio filosofico latino e destinato a rimanere, per tutto il Medioevo, la fonte essenziale per la conoscenza del pensiero greco. Emanuele Narducci indaga nell’introduzione la situazione della letteratura filosofica a Roma al tempo di Cicerone e le tematiche portanti delle Tuscolane.

Libri Correlati

vedi tutti