Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

THÉRÈSE RAQUIN

Émile Zola

Bur
Copertina di: THÉRÈSE RAQUIN

Pubblicato nel 1867 e considerato uno dei massimi esempi del naturalismo francese, il romanzo d’esordio di Zola è la storia fosca e disperata del tragico legame fra Thérèse, giovane merciaia sposata all’insignificante Camille, e il rozzo Laurent: travolti dalla passione, i due amanti si ritrovano imprigionati in “un’unione necessaria, ineluttabile”, che li porterà ad ammazzare Camille per poi trascinarli in un vortice di incubi, sensi di colpa e odi reciproci. Definito dallo stesso autore un “grande studio psicologico e fisiologico”, Thérèse Raquin narra la trasformazione dei protagonisti con uno stile oggettivo, analitico, quasi clinico, che nell’indifferenza di una Parigi tetra e allucinata li osserva precipitare inesorabilmente nel degrado di una distruzione fisica e morale senza possibilità di salvezza.

Libri Correlati

vedi tutti