Sulla servitù delle donne

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Ciò che per alcuni uomini, in società
non illuminate, è il colore, la razza,
la religione, il sesso lo è per tutte le
donne: un’esclusione radicale da quasi
tutte le occupazioni onorevoli.

JOHN STUART MILL (1806 - 1873)

 

BIBBIA delle suffragette inglesi e di tutti i movimenti femministi, questo saggio scritto da John Stuart Mill più di centoquarant’anni fa è una brillante difesa dei pieni diritti morali, civili e politici delle donne. Nelle parole del filosofo inglese il loro assoggettamento costituisce un deprecabile freno al progresso economico e sociale.

Ciò che per alcuni uomini, in società
non illuminate, è il colore, la razza,
la religione, il sesso lo è per tutte le
donne: un’esclusione radicale da quasi
tutte le occupazioni onorevoli.

JOHN STUART MILL (1806 - 1873)

 

BIBBIA delle suffragette inglesi e di tutti i movimenti femministi, questo saggio scritto da John Stuart Mill più di centoquarant’anni fa è una brillante difesa dei pieni diritti morali, civili e politici delle donne. Nelle parole del filosofo inglese il loro assoggettamento costituisce un deprecabile freno al progresso economico e sociale.

Commenti

Autore


  • John Stuart Mill

    (Londra 1806 – Avignone 1873), allievo di Jeremy Bentham, figlio del filosofo James Mill, è uno dei grandi maestri del liberalismo classico e dell’utilitarismo moderno.


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: MINIMA
    • Prezzo: 5.90 €
    • Pagine: 128
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817038683
    • ISBN E-book: 9788858623602

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...