Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Solitudine Creek

Jeffery Deaver

Bur

KATHRYN DANCE È TORNATA. ED È IN TRAPPOLA.

“Uno dei criminali più demoniaci che Deaver abbia mai inventato.” The New York Times Book Review

Al Solitude Creek è appena iniziato un attesissimo concerto rock. Ma dopo un paio di canzoni nel piccolo locale affollato si addensa del fumo, e non c’è tempo di chiedersi cosa stia succedendo. La gente balza in piedi rovesciando sgabelli e tavoli, corre, cade, si ammassa alle uscite di sicurezza. Trovandole chiuse. In California, a Monterey, c’è un assassino a piede libero che si diverte a scatenare con freddezza l’inferno. Indossa gemelli Tiffany e scarpe Louis Vuitton, ed è lucidissimo e feroce. Quello che vuole è stare a guardare le persone prese in trappola, mentre muoiono, prede di un impotente istinto di sopravvivenza. Più nessuno d’ora in poi, che sia dentro un cinema o in un ristorante, o nello spazio angusto della cabina di un ascensore, può ritenersi al sicuro. Per la detective Kathryn Dance questo caso è una partita a scacchi che non consente la minima distrazione.

Libri Correlati

vedi tutti