Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Shakespeare

Harold Bloom

Bur
Copertina di: Shakespeare

L’invenzione dell’uomo

La più illuminante lettura dell’opera del Bardo

Il più celebre drammaturgo di tutti i tempi, Shakespeare, raccontato dal critico letterario più antiaccademico dei nostri tempi, Harold Bloom. Un binomio dal risultato inatteso, perché l’interpretazione “nuova” che Bloom dà di Shakespeare è in realtà la più antica ma forse anche la più profonda. Analizzando fin nelle minime pieghe le opere maggiori del drammaturgo inglese, Bloom dimostra che Shakespeare, più che semplici ruoli teatrali o personaggi, ha creato vere e proprie personalità. Dopo oltre dodici anni trascorsi ad approfondirlo e a insegnarlo, lo studioso si arrende, ammirato, alla mente del “bardo” che, lungi dal “riprodurre la natura”, ha inventato l’uomo, i percorsi e i motivi della sua psiche, scendendo a profondità non ancora completamente spiegate e comprese, nemmeno da Freud. Un’analisi smagliante sui rapporti tra teatro e realtà che lascia stupiti e ammirati, rivolta sia al lettore comune sia all’appassionato di teatro.

Libri Correlati

vedi tutti