Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Scandalose

Cristina De Stefano

Bur

VITE di donne libere

Una scultrice che spara alle sue opere, una musicista che insulta il suo pubblico, una fotografa che mescola i generi, una modella che rompe il canone della bellezza occidentale, una poetessa che sostiene di vivere nell’antico Egitto, un’antropologa che si interessa ai misteri africani vietati ai bianchi. Le venti donne raccontate in questo libro – tra le altre Pearl S. Buck, Marguerite Duras, Clarice Lispector, Annemarie Schwarzenbach e Nina Simone – sono tutte cattive ragazze che nessuna famiglia perbene vorrebbe mai in casa e che, nel corso del Novecento hanno dato scandalo con la loro vita sentimentale, i loro gusti sessuali, il modo di pensare e creare, di intendere la bellezza, di vestirsi, di parlare chiaro. Il mondo non offriva loro niente e loro si sono prese tutto. Cristina De Stefano ripercorre la vita di queste donne coraggiose che hanno spesso pagato un prezzo altissimo ma non hanno permesso a nessuno di fermarle, diventando un esempio per tutte le altre che inseguono incessantemente la loro idea di libertà. E il fragore del loro scandalo non si è ancora spento.

Libri Correlati

vedi tutti