Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Pomo pero

Luigi Meneghello

Bur
Copertina di: Pomo pero

Introduzione di Fernando Bandini

"Il paese scomparso è rappresentato, nella sezione chiamata Ur-Malo, dalla pura esibizione dei nomi che un giorno lo significavano. L'autore esclude se stesso dalla funzione di testimone per assumere un ruolo, sotto l'intento giocoso, sacerdotale."
Fernando Bandini


Luigi Meneghello ha recentemente lasciato Londra, dopo oltre mezzo secolo di vita e lavoro in Inghilterra. Nei suoi libri ha registrato in chiave ironica e poetica le "memorie di un italiano" del suo e nostro tempo. Nell'ambito di questo progetto, Pomo pero, del 1974, rivisita il mondo di Libera nos a malo con nuovo slancio emotivo e stilistico. È il culmine espressivo della "materia di Malo".
"Paese di calcestruzzo sottoterra, con poche gobbe che affiorano è un gioco fare un libro che non si può spaccare... Un giro di anni e di cose insignificanti ha costruito un blocco inamovibile ? le forme che non contano più nulla per me e per il mio paese, si mantengono assurdamente vive nei loro alveoli, la loro gratuita potenza non cessa di stupirmi."

Libri Correlati

vedi tutti