Poeti con nome di donna

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Tentatrici, ingannatrici, spregiudicate, assassine o suicide, le amanti “pericolose” son ofra le eroine più citate e rappresentate nella letteratura e nei dipinti di tutti i tempi. Bellezza e seduzione si fanno armi spietate di un fascino misterioso grazie al quale le donne sono sempre pronte a ridurre l’uomo innamorato in proprio potere. Ed è proprio nell’impeto dell’amore che la natura femminile mostra i suoi risvolti piuù oscuri. Come afferma Alda Merini nella sua prefazione, impreziosita da una lirica inedita, “il passaggio dall’amore all’odio è breve quanto quello tra la luce e le tenebre”.

Dopo il successo di Le donne che leggono sono pericolose, un altro volume illustrato che affronta un tema caro all’universo femminile: una galleria di figure emblematiche, che hanno lasciato il segno nel mito e nella letteratura, cinquanta storie di donne famose, rivissute attraverso dipinti, operte d’arte, fotografie che ne hanno celebrato la memoria.

 

NOTE BIOGRAFICHE

Stefano Zuffi (Milano, 1961), storico dell’arte, collabora con riviste d’arte e di cultura, con rubriche radiofoniche e alla sceneggiatura di documentari. Ha pubblicato numerosi volumi di divulgazione artistica, molti dei quali tradotti anche all’estero. Collabora con le maggiori istituzioni museali milanesei come curatore di mostre temporanee.

Alda Merini (Milano, 1931) ha rivelato giovanissima il suo talento poetico e ha ricevuto premi importanti come il Librex-Guggenheim per la poesia (1993), il Premio Viareggio (1996) e quello della Presidenza dei Ministri (1999). I suoi ultimi libri pubblicati da Rizzoli sono La volte e il sipario. Poesie d’amore (2004), L’altra verità. Diario d’amore (2007) e Colpe di immagini (2007)

Tentatrici, ingannatrici, spregiudicate, assassine o suicide, le amanti “pericolose” son ofra le eroine più citate e rappresentate nella letteratura e nei dipinti di tutti i tempi. Bellezza e seduzione si fanno armi spietate di un fascino misterioso grazie al quale le donne sono sempre pronte a ridurre l’uomo innamorato in proprio potere. Ed è proprio nell’impeto dell’amore che la natura femminile mostra i suoi risvolti piuù oscuri. Come afferma Alda Merini nella sua prefazione, impreziosita da una lirica inedita, “il passaggio dall’amore all’odio è breve quanto quello tra la luce e le tenebre”.

Dopo il successo di Le donne che leggono sono pericolose, un altro volume illustrato che affronta un tema caro all’universo femminile: una galleria di figure emblematiche, che hanno lasciato il segno nel mito e nella letteratura, cinquanta storie di donne famose, rivissute attraverso dipinti, operte d’arte, fotografie che ne hanno celebrato la memoria.

 

NOTE BIOGRAFICHE

Stefano Zuffi (Milano, 1961), storico dell’arte, collabora con riviste d’arte e di cultura, con rubriche radiofoniche e alla sceneggiatura di documentari. Ha pubblicato numerosi volumi di divulgazione artistica, molti dei quali tradotti anche all’estero. Collabora con le maggiori istituzioni museali milanesei come curatore di mostre temporanee.

Alda Merini (Milano, 1931) ha rivelato giovanissima il suo talento poetico e ha ricevuto premi importanti come il Librex-Guggenheim per la poesia (1993), il Premio Viareggio (1996) e quello della Presidenza dei Ministri (1999). I suoi ultimi libri pubblicati da Rizzoli sono La volte e il sipario. Poesie d’amore (2004), L’altra verità. Diario d’amore (2007) e Colpe di immagini (2007)

Commenti

Autore


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: MINIMA
    • Prezzo: 5.00 €
    • Pagine: 216
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817020848
    • ISBN E-book: 9788858651858

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...