Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

POESIE E POEMETTI

Sergej A. Esenin

Bur
Copertina di: POESIE E POEMETTI

Una vita tormentata, dalla fine tragica, quella di Sergej Esenin, l’“usignolo russo”. Esenin è il poeta della Rus’, quella fertile terra russa sulla quale hanno lavorato suo nonno e suo padre e dalla quale egli riceve l’ispirazione per scrivere le sue poesie, dense di malinconia, amore e passione. Su di lui è stato scritto molto e la sua figura, spesso banalizzata da definizioni che ne sottolineano gli aspetti “ribelli” trascurandone i tratti fondamentali, continua ad affascinare. La poesia di Esenin nasce da un profondo processo spirituale e sentimentale, anche quando celebra la rivoluzione come realizzazione di un “paradiso contadino”. Come ha scritto lo scrittore russo Michail Osorgin: “La poesia di Esenin poteva irritare, mandare in bestia, far esultare, secondo i gusti. Ma essa poteva lasciare indifferente solo l’uomo disperatamente indifferente e incapace di percepire”.