Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Poesie

Gabriele D'Annunzio

Bur
Copertina di: Poesie

Queste impressioni hanno la rapidità e insieme l’assolutezza del momento; la vita o la memoria le ha portate sulla soglia dell’officina dell’artista, che non le ha lasciate fuggire.
Renato Serra

Voce controversa dell’Italia nuova, figura eminente del panorama letterario europeo, d’Annunzio deve essere ancora interrogato.
Nell’alchimia dei suoi versi, infatti, la moderna esperienza del Simbolismo europeo si incontra con Dante e dà vita a un’antropologia poetica in grado di rilanciare il “sogno oscuro” delle leggende originarie. Così la sua memoria prodigiosa di simboli e miti riesce, negli anni segnati dall’avvento traumatico della società di massa, a oltrepassare l’alternativa fra cultura alta e cultura popolare e a porsi come momento non eludibile della nostra storia letteraria.
Questa raccolta, affiancando testi dispersi e rari ai componimenti più noti, invita a una riconsiderazione dell’avventura poetica dannunziana nel suo significato molteplice ma intimamente unitario.

Libri Correlati

vedi tutti