Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Piccoli Poemi in prosa

Charles Baudelaire

Bur
Copertina di: Piccoli Poemi in prosa

I poemi in prosa di Baudelaire sono i soli che presentino, oltre che una limpidezza e bellezza formale, anche una precisione di soggetto che, unita all'incanto dei toni, fanno di queste opere una singolarità mai più raggiunta dalle lettere francesi.
Giuseppe Raimondi

Pubblicati su giornali e riviste fra il 1857 e il 1867, i Piccoli poemi in prosa rappresentano l'arduo tentativo di Baudelaire di far poesia non più attraverso chiuse forme metriche, ma attraverso le forme più mosse, seppure artisticamente concluse, della prosa. Un tentativo che accompagnò la maturità dell'autore fino alla sua morte, e il cui fine si dimostra oggi ambizioso e prezioso: formare il sentimento nuovo della modernità nel cuore stesso di un'espressione adatta e, per virtù di stile, eterna.
Quest'edizione è curata e tradotta da Nicola Muschitiello che ha contribuito non solo con la sua competenza di studioso ma anche con la sua sensibilità di poeta.

Di CHARLES BAUDELAIRE (Parigi 1821-1867), considerato il più grande dei poètes maudits, nella BUR sono presenti I fiori del male, Il mio cuore nudo e Lo spleen di Parigi. Poemi in prosa.

NICOLA MUSCHITIELLO, poeta (Terra celeste, 1999; Lo Sgabello, 2003) e francesista, ha insegnato Traduzione letteraria all'Università di Siena. Ha tradotto e curato, fra l'altro, Vite immaginarie di Schwob e Il mio cuore nudo di Baudelaire (per la BUR).

Libri Correlati

vedi tutti