Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Per una libera educazione

Erasmo da Rotterdam

Bur
Copertina di: Per una libera educazione

Al bambino va posto accanto un maestro capace di at­trarre con un comportamento dolce, non di respingere con la ferocia.
Erasmo da Rotterdam

Quest’opera di Erasmo non è un trattato sull’educazione ma un’orazione polemica contro la scuola della violenza, contro quella pedagogia dell’umiliazione e della penitenza che aveva caratterizzato tutto il Medioevo fino ad arrivare al primo Rinascimento. L’ideale umanistico del grande riformatore di Rotterdam introduce il principio di un’educazione liberale, senza l’ombra minacciosa di un maestro tiranno, che con l’affetto, la dolcezza e la passione, ma anche il rigore e il metodo, possa guidare il bambino verso il completo sviluppo delle sue potenzialità. Anche se il fine ultimo della pedagogia erasmiana è quello della formazione del "cittadino utile alla repubblica", la grandezza e la vitalità del suo messaggio valgono ancora oggi, e vivono nella natura libera, non ancora dominata dai pregiudizi, che rappresenta il grande patrimonio di ogni bambino.


Luca D’Ascia è ricercatore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Erasmo e l’umanesimo romano, Olschki, Firenze 1991.

Libri Correlati

vedi tutti