Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Pane, rose e libertà

Bur
Copertina di: Pane, rose e libertà

I garibaldini e le loro canzoni, i canti nati nelle risaie, gli inni anarchici, quelli diffusi tramite volantini, i repertori militari… Dietro ogni verso, oltre i testi popolari, vivono ancora le vicende di soldati e partigiani, mondine e contadini, operai e braccianti che hanno fatto l’Italia. La canzone popolare viene registrata, ascoltata, smontata ed esaminata da Cesare Bermani, che nelle provincie italiane segue una pista di note e di voci per ricomporre la cronaca storica e sociale del nostro paese.
Una guida all’ascolto che è anche una panoramica sugli scenari popolari della storia italiana. Ottantasei schede per ottantasei canzoni perdute, e ritrovate, che aiutano a seguire musica e parole con la trascrizione dei testi in lingua dialettale e relativa traduzione, un agile e puntuale inquadramento storico e brevi dossier che ripercorrono l’origine dei canti e le vicende dei protagonisti.