Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Ozio creativo

Domenico De Masi

Bur
Copertina di: Ozio creativo

Conversazione con Maria Serena Palieri

L’ozio viene per lo più visto come un momento inutile, infruttuoso, inconcludente. Ma questa idea è riduttiva e sbagliata: l’ozio può infatti trasformarsi in una risorsa preziosa, che ci permette di guardare le cose da una prospettiva diversa e di trovare così idee e intuizioni inaspettate. Già per gli antichi romani il termine otium non indicava il “dolce far niente”, bensì un periodo libero dagli impegni politici e civili nel quale era possibile aprirsi alla dimensione creativa. E da qui riparte anche Domenico De Masi: nella società postindustriale è proprio l’“ozio creativo” che deve assumere un ruolo da protagonista, permettendoci di cambiare le nostre abitudini grazie anche alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia e dall’innovazione. In modo da riappropriarci finalmente dei nostri spazi e costruire una realtà in cui trovare il punto d’incontro tra lavoro, tempo libero e qualità della vita.

Libri Correlati

vedi tutti