Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Ottavia

Bur
Copertina di: Ottavia

Di autore ignoto, ma per molti secoli attribuita a Seneca, l'Octavia è una tragedia di ambientazione romana, l'unica praetexta che sia sopravvissuta integra di tutto il teatro latino. Mette in scena la fine del matrimonio tra Ottavia, figlia dell'imperatore Claudio, e Nerone, un matrimonio al limite dell'incesto e turbato dagli assassini che avevano determinato l'ascesa di Nerone sul trono imperiale. Ottavia, sorellastra e moglie di Nerone, condannata all'esilio ? e implicitamente a morte ?, assiste impotente al precipitare degli eventi. In primo piano si staglia la tenera ed esangue figura di Ottavia, principessa dolente e sventurata, personaggio di accenti melodrammatici prima ancora di essere assunta a eroina del grande melodramma di Monteverdi. L'Octavia, infatti, ispirò verosimilmente l'opera L'incoronazione di Poppea, capolavoro assoluto di Claudio Monteverdi. La presente edizione ne reca in appendice il libretto che Gian Francesco Busenello scrisse ispirandosi al dramma latino.

BIAGIO CONTE, medico a Pisa, è libero studioso di Letterature classiche e di Storia della musica.