Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Novelliere campagnuolo

Ippolito Nievo

Bur
Copertina di: Novelliere campagnuolo

La scrittura di Nievo dà voce all’Italia, alla patria cercata e sperata, facendo entrare la letteratura nelle case degli umili, di quel popolo contadino lombardo, veneto e friulano che avrebbe costituito la silenziosa e operosa ossatura della nazione unita. Concepite tra il 1855 e il 1857, durante un periodo di esilio volontario presso il castello di Colloredo, le novelle si distinguono per l’uso spregiudicato del pastiche linguistico, aprendo a una tradizione che sarebbe arrivata fino a Gadda.

Libri Correlati

vedi tutti