Non siamo più povera gente

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Alla fine della Seconda guerra mondiale, l'Italia è un paese povero. Ma ben presto esplodono il progresso tecnologico e il miracolo economico: l'Italia diventa un paese ricco e gli Italiani un popolo di consumatori. Divertimento, vacanze, consumismo ed esibizionismo sono le nuove parole d'ordine. L'autore tenta di fare un bilancio dell'Italia del Grande Benessere e scopre che soddisfare ogni bisogno (o capriccio?) porta alla noia, allo stress: le malattie della società di oggi.

Alla fine della Seconda guerra mondiale, l'Italia è un paese povero. Ma ben presto esplodono il progresso tecnologico e il miracolo economico: l'Italia diventa un paese ricco e gli Italiani un popolo di consumatori. Divertimento, vacanze, consumismo ed esibizionismo sono le nuove parole d'ordine. L'autore tenta di fare un bilancio dell'Italia del Grande Benessere e scopre che soddisfare ogni bisogno (o capriccio?) porta alla noia, allo stress: le malattie della società di oggi.

Commenti

Autore


  • Cesare Marchi

    Cesare Marchi (1922-1992) è stato docente di Lettere alle scuole medie sino al 1971 e successivamente giornalista e scrittore. Per Rizzoli ha pubblicato: Boccaccio, L'Aretino, Giovanni dalle Bande Ne [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 7.23 €
    • Pagine: 280
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817116787

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...