Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Christiane F.

Bur
Copertina di: Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

La cruda, fortissima testimonianza sull’inferno della tossicodipendenza che ha segnato un’intera generazione.

Berlino, anni Settanta. Christiane, dodici anni, viene lasciata libera di cercare il proprio divertimento tra i palazzi dormitorio di Gropiusstadt. Frequenta il Sound e inizia a fumare hashish. Nel giro di pochi mesi, nel silenzio complice di un’intera città, Christiane affonda – lentamente ma in modo inesorabile – nell’inferno delle droghe. Quando arriva a infilarsi un ago nel braccio per farsi di eroina crede di essere “arrivata”. Non sa che l’abisso della tossicodipendenza può rivelarsi interminabile.
Trascritto dalle bobine su cui furono registrate le conversazioni di Christiane con Kai Hermann e Horst Rieck, due giornalisti dello “Stern”, questo libro non è soltanto il racconto di una sopravvissuta. È il documento straordinariamente evocativo di un’epoca, la denuncia di come, spesso, l’annichilimento fisico e mentale a cui un individuo si condanna procede di pari passo con il disfacimento di una società e dei suoi tessuti.

Libri Correlati

vedi tutti