Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Micromegas. L’ingenuo

Voltaire

Bur
Copertina di: Micromegas. L’ingenuo

Nel nostro globo abbiamo circa mille sensi, e ancora ci rimane non so che vago desiderio, non so che inquietudine che continuamente ci avverte che siamo poca cosa, e che esistono esseri assai più perfetti… Forse un giorno arriverò in un paese dove non manca niente, ma finora nessuno m’ha dato notizie positive di quel paese.
Da Micromegas

Micromegas è il nome di un gigante, abitante del paese di Sirio, infaticabile viaggiatore interplanetario, a cui capita di imbattersi in una spedizione di argonauti-scienziati diretti al circolo polare e trasportati emotivamente dalla svolta epocale della rivoluzione newtoniana. L’Ingenuo è il nome di un urone, proveniente dal paese di Uronia, fatto prigioniero dagli Inglesi dopo una battaglia, e così chiamato perché dice sempre, ingenuamente, quello che pensa, e fa tutto quello che vuole.
Sono i protagonisti di questi due esilaranti e geniali racconti di Voltaire, scritti in anni diversi: Micromegas prima del terremoto di Lisbona del 1755, L’Ingenuo subito dopo quell’evento catastrofico che determinò una svolta decisiva nel pensiero del filosofo francese.


Corrado Rosso ha insegnato Letteratura francese all’Università di Bologna.

Libri Correlati

vedi tutti