Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Medea

Euripide

Bur
Copertina di: Medea

Rappresentata nel 431 a.C., questa tragedia porta in scena la follia di Medea che, accecata dalla gelosia, uccide la futura sposa di Giasone, suo antico amante, e i figli avuti da lui. Emblema di una passione divorante che, lucidamente e consapevolmente, sottomette le forze della ragione, Medea rappresenta splendidamente il conflitto, caratteristico dell'universo tragico, tra la limpidezza del pensiero classico e l'affiorare di oscuri segnali di un passato arcaico e brutale, dominato dall'istinto.

Libri Correlati

vedi tutti