Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Marco e Mattio

Sebastiano Vassalli

Bur

Dall’autore premio Strega e premio Fondazione il Campiello 2015 alla carriera

Dalla valle di Zoldo, tra le Dolomiti bellunesi, inizia il viaggio di Mattio Lovat, figlio dello “scarpér” del paese, un viaggio verso la follia in un’Italia a cavallo tra fine Settecento e inizio Ottocento, sullo sfondo di eventi epocali come il crollo della Serenissima e le invasioni napoleoniche. Mattio, considerato uno dei primi casi clinici della psichiatria moderna, fu in realtà una delle tante vittime della miseria che si ammalavano di pellagra. La sua straordinaria vicenda l’ha condotto fino al manicomio dell’isola di San Servolo, a Venezia, e prima della fine a incrociare la sua vita con quella di Marco: personaggio misterioso e ambiguo, ebreo errante e incarnazione del demonio, Marco diventa presto compagno e antagonista della mente ossessionata di Mattio. Una storia affascinante, che unisce fantasia e realtà, malvagità e candore.

Libri Correlati

vedi tutti