Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Ma siamo matti

Vittorino Andreoli

Bur
Copertina di: Ma siamo matti

Un Paese sospeso fra normalità e follia

Gli italiani sembrano spesso in preda a una sorta di “pazzia” collettiva. Un popolo imprigionato nelle proprie contraddizioni: l’individualismo spietato, l’inclinazione a ingannare se stessi e gli altri, l’esibizionismo di facciata, l’invidia per il vicino, la fede nei presunti “miracoli” del truffatore di turno. Proprio per questo, il grande psichiatra Vittorino Andreoli prova a considerare il popolo italiano come se fosse un suo paziente. Con ironia e lucidità, Ma siamo matti propone idee e soluzioni per risvegliarci dal “mal d’essere” in cui ci hanno gettato la crisi e l’impoverimento generale e offre consigli utili per riscoprire i talenti e la creatività che ci hanno reso unici nel mondo. Una guida per orientarsi nell’Italia di oggi e, nello stesso tempo, una dichiarazione d’amore per il nostro Paese. Perché, nonostante tutto, “questa è la mia terra, ed è una penisola che, comunque sia, io amo”.

Libri Correlati

vedi tutti