Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Letteratura per l’infanzia

AA.VV.

Bur
Copertina di: Letteratura per l’infanzia

Il vero e unico narratore è e resta quello di fiabe, se sai raccontare bene una fiaba, puoi raccontare qualsiasi altra cosa.
Walter Benjamin

 

Genere poco valorizzato ma frequentatissimo, la scrittura per bambini e ragazzi è sempre stata lo strumento attraverso il quale si sono tramandati i valori delle società in trasformazione. Intere schiere di fanciulli, bisognosi di essere addestrati alla civiltà degli adulti, sono stati ricondotti, attraverso il racconto, al rispetto delle norme sociali, e molti grandi autori della letteratura hanno dedicato parte della loro produzione all’infanzia.
Questa letteratura nel nostro paese ha legato il proprio destino alle esigenze dell’alfabetizzazione, e ciò spiega perché dopo l’unità d’Italia si sia assistito alla nascita di testi straordinari (di Gozzano, Capuana e Deledda tra gli altri) e alla fama di scrittori come Collodi, De Amicis e Vamba. I circa sessant’anni coperti da questa antologia, dall’unificazione nazionale all’epoca fascista, coincidono dunque con il periodo aureo del genere, quando le costrizioni pedagogiche sui giovani lettori non sono riuscite a soffocare la nascita di indimenticabili mondi di fiaba.

Libri Correlati

vedi tutti