Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

L’enigma montfeltro

Marcello Simonetta

Bur

Intrighi di corte dalla congiura dei pazzi alla Cappella Sistina

Con nuove rivelazioni sul ruolo di papa Sisto IV nel fallito attentato nel duomo di Firenze

Il 26 aprile 1478 Lorenzo de’ Medici e suo fratello Giuliano, signori di Firenze, vengono aggrediti durante la messa in Duomo. Mentre Giuliano cade sotto le coltellate, Lorenzo si salva dall’attacco scappando nella sagrestia. Dopo più di cinque secoli, sulla congiura dei Pazzi si è indagato e scritto moltissimo, al punto che ormai l’inchiostro versato supera il sangue sparso. Ma chi ha armato le mani dei Pazzi, responsabili dell’attentato? In un saggio documentato e preciso, ma scritto con lo stile e il pathos dei migliori thriller storici, l’autore porta luce su una delle vicende più controverse del “Rinascimento segreto”. La verità, rimasta nascosta in una lettera cifrata del duca di Urbino a papa Sisto IV, torna finalmente a galla. E scopriamo retroscena inediti, in una nuova edizione aggiornata che rivela il patto diabolico fra il pontefice e Giambattista Montesecco, sicario scelto per uccidere Lorenzo. Una storia coinvolgente e ricca di colpi di scena, nella quale oltre a tradimenti e intrighi trovano posto gli affreschi della Cappella Sistina, strumento dell’ultima spietata vendetta medicea.

Libri Correlati

vedi tutti