Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Le vespe

Aristofane

Bur
Copertina di: Le vespe

Rappresentata nel 422 a.C., nel pieno della guerra del Peloponneso e in uno dei periodi più duri per la città di Atene, le Vespe prendono di mira il sistema giudiziario ateniese. Protagonista della commedia è il vecchio Filocleone, che dedica ogni sua energia per fare il giudice popolare, contrastato dal figlio Bdelicleone, che tenta di ricondurre il padre alla ragione, più volte stigmatizzando l’esercizio del potere giudiziario come fonte di corruzione. Così nel succedersi di scene comiche e d’incalzanti scambi di battute, il giovane Bdelicleone mette a nudo la debolezza del padre, che nel corso della commedia si rivela vittima inconsapevole del potere e involontario strumento di corruzione. Nell’introduzione Guido Paduano spiega le problematiche storiche della commedia, ben evidenziate dalla traduzione e dal commento di Elena Fabbro.

Libri Correlati

vedi tutti