Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Le relazioni pericolose

Pierre Choderlos de Laclos

Bur

Il perfetto intrigo creato da Laclos nel suo unico romanzo è stato definito in molti modi: una partita a scacchi, un trattato di strategia erotica, un balletto del Desiderio e della Vanità, un monito di virtù, un incitamento al vizio. Le relazioni pericolose è un po’ tutto questo: una concezione alquanto pessimistica dell’uomo e una vena libertina tipicamente settecentesca. In cerca di vendetta dopo l’abbandono da parte di un amante, la marchesa di Merteuil ottiene la complicità del visconte di Valmont, cinico seduttore senza scrupoli. Così, attraverso 175 lettere, i due sfrenati libertini tessono la rete micidiale per le vittime predestinate, Cécile e Madame de Tourvel, impotenti di fronte a tale cospirazione. Nulla è lasciato al caso; ogni azione è sottilmente calcolata, premeditata con volontà lucida e inflessibile dai due protagonisti, spinti da passioni che sono insieme le più fredde e le più roventi, le passioni dell’intelligenza. Un’opera ineguagliabile della letteratura francese, ancora oggi sensuale e scandalosa, celebrata dalla nuova traduzione di Bérénice Capatti.