Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Le Furie

Bur
Copertina di: Le Furie

Con una nota di Philip Roth

“Un libro duro, crudele e bellissimo.”
Philip Roth

“Una scrittura densa, ricca. Una meditazione sconvolgente sull’amore, la morte, la famiglia.”
Michiko Kakutani, The New York Times

Janet Hobhouse scrisse questo romanzo, intimamente autobiografico, quando già sapeva della malattia che l’avrebbe uccisa poco oltre i quarant’anni, e lo progettò come uno sguardo all’indietro su una vita ricca di sofferenze e di amori vissuti, sempre, a occhi bene aperti. Al centro della storia, c’è il rapporto indimenticabile tra una madre (giovane, fragile e amorevole) e una figlia (stupita, affascinata dalla mamma che adora, protettiva nei suoi confronti). A quel primo legame si aggiungono via via altri amori: per la nonna, forte e fantasiosa; e per alcuni uomini (tra loro, un grande scrittore). Il tutto culmina in una stagione finale di solitudine non meno vitale delle epoche precedenti, marcate dall’intensità divorante dei rapporti affettivi.