Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Le fenicie

Seneca Lucio Anneo

Bur
Copertina di: Le fenicie

Tragedia incentrata sulla potenza inestinguibile del male, sul perpetuarsi della sua azione distruttiva di generazione in generazione, Le Fenicie scavano negli orridi abissi semantici del mito di Edipo per trarne una rilettura ancora più cinica e disperata. Ribaltando l’impianto drammatico dell’omonima opera euripidea e il messaggio di fiduciosa rassegnazione dell’Edipo a Colono di Sofocle, Seneca ha voluto mettere in evidenza il legame esistente tra la violazione dell’ordine naturale e la sete di potere. Al suo Edipo demoniaco è affidato il compito di incarnare questo rapporto causale ineludibile, di congiungere l’orrore dell’unione incestuosa alla violenza della guerra fratricida tra i suoi due figli, Eteocle e Polinice. L’introduzione di Gianna Petrone illustra i meccanismi della rielaborazione dei modelli greci operata da Seneca, rivelandosi strumento prezioso per una lettura intertestuale del dramma.

Libri Correlati

vedi tutti