Lavorare uccide

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Perdere la vita sul lavoro. In Italia accade troppo spesso.
Un viaggio alla scoperta delle vite nascoste dietro le cosiddette "morti bianche".
Per sconfiggere il silenzio e l'indifferenza che le circonda.

Articolo 35: "La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme e applicazioni".
- Costituzione della Repubblica italiana

Negli ultimi anni le vittime per incidenti sul lavoro sono state più di quelle occidentali in Iraq. Peggio di una guerra. "Morti bianche", senza voce, relegate a poche righe sui giornali, miseri loculi anagrafici. Per queste vittime del silenzio, della negligenza e della distrazione, Marco Rovelli intraprende un viaggio che tocca ogni angolo del Paese, in cui restituisce un volto e una dignità a chi è morto e una voce al dolore, alla rabbia, all'impotenza di chi è rimasto.
Lavorare uccide si addentra nelle logiche più feroci della produzione e del profitto: dal just in time al perverso labirinto di appalti e subappalti, dalla crisi dei sindacati all'omertà dei colleghi, dalle norme di sicurezza ignorate a una giustizia che troppo spesso non viene fatta.
Attraverso storie, testimonianze e dati, un'inchiesta appassionata e atipica che ci aiuta a capire per quali barbari meccanismi la vita di un uomo vale solo pochi euro, e quanta strada resta ancora da fare per mettere fine a questa vergogna.

Perdere la vita sul lavoro. In Italia accade troppo spesso.
Un viaggio alla scoperta delle vite nascoste dietro le cosiddette "morti bianche".
Per sconfiggere il silenzio e l'indifferenza che le circonda.

Articolo 35: "La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme e applicazioni".
- Costituzione della Repubblica italiana

Negli ultimi anni le vittime per incidenti sul lavoro sono state più di quelle occidentali in Iraq. Peggio di una guerra. "Morti bianche", senza voce, relegate a poche righe sui giornali, miseri loculi anagrafici. Per queste vittime del silenzio, della negligenza e della distrazione, Marco Rovelli intraprende un viaggio che tocca ogni angolo del Paese, in cui restituisce un volto e una dignità a chi è morto e una voce al dolore, alla rabbia, all'impotenza di chi è rimasto.
Lavorare uccide si addentra nelle logiche più feroci della produzione e del profitto: dal just in time al perverso labirinto di appalti e subappalti, dalla crisi dei sindacati all'omertà dei colleghi, dalle norme di sicurezza ignorate a una giustizia che troppo spesso non viene fatta.
Attraverso storie, testimonianze e dati, un'inchiesta appassionata e atipica che ci aiuta a capire per quali barbari meccanismi la vita di un uomo vale solo pochi euro, e quanta strada resta ancora da fare per mettere fine a questa vergogna.

Commenti

Autore


  • Marco Rovelli

    Marco Rovelli (Massa, 1969) ha pubblicato nel 2006 Lager italiani per BUR Futuropassato. Musicista e autore di canzoni, narratore, tra le altre cose ha scritto la raccolta di poesie Corpo esposto (Mem [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: FUTUROPASSATO
    • Prezzo: 10.20 €
    • Pagine: 252
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817022224
    • ISBN E-book: 9788858602584

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...

Copyright © 2016 Rizzoli Libri S.p.A. - P.Iva 05877160159 Cookie policy e privacy Contatti


La prima app che ti permette
di scoprire tutte le novità in
libreria, i consigli e le
classifiche dei librai.

Per navigare utilizza l'app

Disponibile su AppStore Disponibile per Android su Google Play