La Pace

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


La pace è una delle opere più felicemente e intimamente poetiche di Aristofane.
Raffaele Cantarella

Una commedia fantastica, quasi onirica, e insieme lucidamente concreta e spietata nella demistificazione di politiche criminali e ipocrite. In groppa a un gigantesco scarafaggio, il contadino Trigeo vola in cielo a chiedere spiegazione agli dèi dei mali che affliggono gli uomini: in primo luogo la guerra, che da dieci anni sta insanguinando la Grecia. Ma gli dèi, disgustati dal loro comportamento, non vogliono più avere niente a che fare con gli uomini. Dovranno essere gli uomini stessi a mobilitarsi, disseppellendo la Pace dal mucchio di pietre che rappresenta metaforicamente il cumulo dei loro errori: miopi egoismi di partito, ricerca del profitto personale, inani velleità di potenza.
La traduzione e l'interpretazione di Guido Paduano sono entrambe volte a valorizzare la pluralità dei registri e le loro vertiginose transizioni all'interno del discorso politico della commedia.

Di ARISTOFANE (445-380 a.C. ca.) la BUR sta pubblicando tutte le commedie.

GUIDO PADUANO insegna Letteratura greca e Letterature comparate all'Università di Pisa. Ha dedicato molti studi al teatro antico e all'epica omerica ed ellenistica, al teatro musicale e alla sopravvivenza della tradizione classica.

La pace è una delle opere più felicemente e intimamente poetiche di Aristofane.
Raffaele Cantarella

Una commedia fantastica, quasi onirica, e insieme lucidamente concreta e spietata nella demistificazione di politiche criminali e ipocrite. In groppa a un gigantesco scarafaggio, il contadino Trigeo vola in cielo a chiedere spiegazione agli dèi dei mali che affliggono gli uomini: in primo luogo la guerra, che da dieci anni sta insanguinando la Grecia. Ma gli dèi, disgustati dal loro comportamento, non vogliono più avere niente a che fare con gli uomini. Dovranno essere gli uomini stessi a mobilitarsi, disseppellendo la Pace dal mucchio di pietre che rappresenta metaforicamente il cumulo dei loro errori: miopi egoismi di partito, ricerca del profitto personale, inani velleità di potenza.
La traduzione e l'interpretazione di Guido Paduano sono entrambe volte a valorizzare la pluralità dei registri e le loro vertiginose transizioni all'interno del discorso politico della commedia.

Di ARISTOFANE (445-380 a.C. ca.) la BUR sta pubblicando tutte le commedie.

GUIDO PADUANO insegna Letteratura greca e Letterature comparate all'Università di Pisa. Ha dedicato molti studi al teatro antico e all'epica omerica ed ellenistica, al teatro musicale e alla sopravvivenza della tradizione classica.

Commenti

Autore


  • Aristofane

    (445-380 a.C. ca.) è il massimo esponente della commedia antica, l’unico di cui ci siano pervenute opere integre. La satira politica e letteraria delle sue commedie instaura un intenso dialogo con [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: CLASSICI GRECI E LATINI
    • Prezzo: 0.00 €
    • Pagine: 176
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817127561

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...