L’ Ultima notte bianca

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


"Una storia gialla che ci regala uno spaccato sociale di due generazioni."
? Antonella Fiori, D di Repubblica

"AL DI LÀ DELLA CAPACITÀ DI COSTRUIRE UN THRILLER SOLIDO E COMPATTO, IL VALORE AGGIUNTO DI PERISSINOTTO È QUELLO DI AVER CREATO UN PERSONAGGIO CHE RIESCE A COGLIERE I RESTI DI VERITÀ CHE SI CELANO NELLA MENZOGNA."
? Giorgio De Rienzo, Corriere della Sera

Anna Pavesi ha cambiato vita. Lavorava come psicologa, ora cerca le persone scomparse. A sparire, il 9 febbraio 2006, mentre a Torino cominciano le Olimpiadi invernali, è Germana, un'educatrice trentacinquenne che lavora con i tossicodipendenti. Sparisce in città, nella folla, nella confusione. Ad Anna non resta che cercare, ma cercare, per Anna, vuol dire soprattutto capire. Osservare i luoghi, la gente, rimettere insieme i pezzi sparpagliati della storia di Germana e di tutti coloro che vivono ai margini, all'inseguimento di una dose, in compagnia di un cane. Alessandro Perissinotto costruisce una narrazione magistrale in cui le logiche del giallo intersecano la capacità introspettiva, culminando in un fi nale che coincide con la notte bianca che chiude le Olimpiadi, un milione di persone in piazza e i percorsi di Anna e di Germana che si legano l'uno all'altro, inestricabilmente.

"Una storia gialla che ci regala uno spaccato sociale di due generazioni."
? Antonella Fiori, D di Repubblica

"AL DI LÀ DELLA CAPACITÀ DI COSTRUIRE UN THRILLER SOLIDO E COMPATTO, IL VALORE AGGIUNTO DI PERISSINOTTO È QUELLO DI AVER CREATO UN PERSONAGGIO CHE RIESCE A COGLIERE I RESTI DI VERITÀ CHE SI CELANO NELLA MENZOGNA."
? Giorgio De Rienzo, Corriere della Sera

Anna Pavesi ha cambiato vita. Lavorava come psicologa, ora cerca le persone scomparse. A sparire, il 9 febbraio 2006, mentre a Torino cominciano le Olimpiadi invernali, è Germana, un'educatrice trentacinquenne che lavora con i tossicodipendenti. Sparisce in città, nella folla, nella confusione. Ad Anna non resta che cercare, ma cercare, per Anna, vuol dire soprattutto capire. Osservare i luoghi, la gente, rimettere insieme i pezzi sparpagliati della storia di Germana e di tutti coloro che vivono ai margini, all'inseguimento di una dose, in compagnia di un cane. Alessandro Perissinotto costruisce una narrazione magistrale in cui le logiche del giallo intersecano la capacità introspettiva, culminando in un fi nale che coincide con la notte bianca che chiude le Olimpiadi, un milione di persone in piazza e i percorsi di Anna e di Germana che si legano l'uno all'altro, inestricabilmente.

Commenti

Autore


  • Alessandro Perissinotto

    insegna Teorie e tecniche della comunicazione di massa presso l’Università di Torino. È autore di saggi e di romanzi polizieschi, tra cui ricordiamo L’anno che uccisero Rosetta (1997), La canzon [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: BEST BUR
    • Prezzo: 8.90 €
    • Pagine: 224
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817022415
    • ISBN E-book: 9788858625774

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...