Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

L’oro di Napoli

Bur
Copertina di: L’oro di Napoli

"Immaginate un libro in cui l’abitante di una casa bombardata si adatta a vivere nella buca dell’esplosione. Una famiglia presso cui per 30 anni si installa un guappo e non se ne va più. Un giocatore di carte incallito che avendo perso tutto è costretto dalla moglie a giocare solo con il figlio del portinaio. La fenomenologia del "pernacchio". Una zona temporaneamente autonoma in cui impazza la maschera Totò, che infatti ha interpretato il capolavoro di Marotta." Giuseppe Genna