L’ Imperio

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Introduzione di Nunzio Zago.

“Il romanzo che voglio scrivere è tale da fare colpo. Sarà, se riuscirò a finirlo, un libro terribile; dovrà fare l’effetto di una bomba.”
Federico De Roberto

Due uomini a confronto nella Roma post-risorgimentale: il principe Consalvo Uzeda di Francalanza, già protagonista dei Vicerè, e Federico Ranaldi.
Consalvo è un uomo di grandi ambizioni politiche, che crede di possedere per nascita il diritto di divenire qualcuno. E pur di raggiungere lo scopo non esita a cambiare casacca: conservatore coi conservatori, moderato coi moderati. Per assecondare i socialisti, che teme, arriva persino ad accarezzare l’idea del socialismo per poi finire col combatterlo pubblicamente.
Federico al contrario è un puro di cuore, che solo sentendosi tradito da una società opportunista e vuota, diviene cinico e si disinnamora della vita.
Ideale seguito dei Vicerè, L’Imperio è molto di più. E’ una puntuale e spietata analisi dei sentimenti umani e delle azioni politiche, che lascia però intravedere uno spiraglio di speranza.
La vita, il matrimonio e l’amore sembrano avere la meglio.


Nunzio Zago è professore ordinario di Letteratura italiana all’Università di Catania e direttore scientifico della Fondazione Gesualdo Bufalino.

Introduzione di Nunzio Zago.

“Il romanzo che voglio scrivere è tale da fare colpo. Sarà, se riuscirò a finirlo, un libro terribile; dovrà fare l’effetto di una bomba.”
Federico De Roberto

Due uomini a confronto nella Roma post-risorgimentale: il principe Consalvo Uzeda di Francalanza, già protagonista dei Vicerè, e Federico Ranaldi.
Consalvo è un uomo di grandi ambizioni politiche, che crede di possedere per nascita il diritto di divenire qualcuno. E pur di raggiungere lo scopo non esita a cambiare casacca: conservatore coi conservatori, moderato coi moderati. Per assecondare i socialisti, che teme, arriva persino ad accarezzare l’idea del socialismo per poi finire col combatterlo pubblicamente.
Federico al contrario è un puro di cuore, che solo sentendosi tradito da una società opportunista e vuota, diviene cinico e si disinnamora della vita.
Ideale seguito dei Vicerè, L’Imperio è molto di più. E’ una puntuale e spietata analisi dei sentimenti umani e delle azioni politiche, che lascia però intravedere uno spiraglio di speranza.
La vita, il matrimonio e l’amore sembrano avere la meglio.


Nunzio Zago è professore ordinario di Letteratura italiana all’Università di Catania e direttore scientifico della Fondazione Gesualdo Bufalino.

Commenti

Autore


  • Federico De Roberto

    Federico De Roberto (1861-1927) nasce nell’anno dell’unità nazionale da un ufficiale di Stato maggiore di Francesco II e da una nobildonna catanese. Diviso tra Catania e Milano, tra una famiglia [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: CLASSICI MODERNI
    • Prezzo: 0.00 €
    • Pagine: 336
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817028974
    • ISBN E-book: 9788858646267

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...