Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

L’ Economista mascherato

Bur
Copertina di: L’ Economista mascherato

L'insospettabile logica che fa muovere i soldi

Un libro che toglie la maschera, più che al sistema economico, agli economisti stessi.
? Michele Simeone, il manifesto

Dietro la vetrina di un bar uno strano personaggio sorseggia il suo cappuccino. Confuso nella folla di un aeroporto, nascosto tra gli scaffali di un supermercato o sotto la scrivania di un agente immobiliare, ovunque ci sia puzza di truffa l'economista mascherato accorre, per salvare l'ingenuo consumatore dalle quotidiane trappole del commercio. Al semplice cittadino, bombardato da raffi che di notizie e dati quasi sempre fuorvianti e parziali, non resta che imparare i trucchi del mestiere: disincanto, competenza tecnica e spirito d'osservazione. Sono le armi che l'economista mascherato impugna contro le congenite deformazioni della logica economica di oggi, nella strenua battaglia per un mercato più equo ed efficiente che consenta a tutti la libertà di accedere alle informazioni, contrario alle logiche del gioco a somma zero, in cui il guadagno di una parte comporta una perdita per l'altra. Il resoconto delle peripezie di questo eroe del Terzo millennio è un vademecum parziale ma impressionante delle storture della logica del profitto. Dal prezzo del caffè alla spesa pubblica, dal miracolo cinese all'e-commerce e alle origini del divario tra Paesi ricchi e Paesi poveri, Tim Harford mette a nudo gli ingranaggi del libero mercato e, ricorrendo a economisti come Ricardo o alla teoria dei giochi, ci svela con garbo e ironia le logiche che regolano il mondo del business.