Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

L’ Archivio Mitrokhin

Christopher Andrew

Bur
Copertina di: L’ Archivio Mitrokhin

Le attività segrete del KGB in Occidente

Introduzione di Giuseppe D'Avanzo

L'archivio del KGB si trova nella città di Omsk... costituirà sempre del materiale compromettente da utilizzare anche contro i discendenti degli agenti, per le future generazioni.
Aleksandr Litvinenko (1962-2006)

Il 24 marzo 1992, Vasilij Mitrokhin, archivista del KGB formalmente smantellato, si presenta all'ambasciata britannica di uno stato baltico con migliaia di documenti ricopiati e tenuti al sicuro per anni. Nel 1996, il governo di Sua Maestà affianca a Mitrokhin lo storico Christopher Andrew, uno dei più grandi esperti di intelligence mondiali, perché lavorino insieme alla compilazione di questo materiale straordinario. Viene ricostruita così, dall'interno, la storia sconvolgente del KGB, dalle purghe staliniste degli anni Trenta alle "spie di Cambridge", dalle trame della Guerra fredda alla repressione del dissenso, dalle infiltrazioni alle ingerenze nella vita politica ed economica delle nazioni occidentali. Questa nuova edizione si arricchisce della lucida e appassionata introduzione di Giuseppe D'Avanzo, che racconta l'accoglienza riservata in Italia al dossier Mitrokhin. Dossier che "poteva essere un'utile piattaforma per fare i conti con gli effetti perversi e duraturi della contrapposizione ideologica che ha accompagnato la nascita della democrazia italiana", spiega D'Avanzo. E invece, nella migliore tradizione nostrana, è degenerato tutto in una "avvelenata burla", lasciando in bocca l'amaro di un'occasione perduta.

Libri Correlati

vedi tutti