Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Infedeli

Bur
Copertina di: Infedeli

GRANDI AMORI E GRANDI TRADIMENTI DEL NOVECENTO.

Solo quando nasciamo o moriamo ci è permesso di agire con onestà.
- Albert Einstein

Non c’è passione bruciante senza tradimento. Attenta narratrice degli amori del Novecento, Laura Laurenzi ripercorre le vicende dei grandi “infedeli” che hanno avuto un ruolo di primo piano nella politica, nella cultura, nelle arti e nel costume dell’ultimo secolo.
La bulimia sessuale di Georges Simenon e l’incandescente tumulto di slanci e inganni che infiammò il genio creativo di Picasso; il labirinto di passioni segrete di Mitterrand e l’harem adorante su cui imperava Albert Einstein; l’impulso autodistruttivo di Maria Callas e la cupa soap opera di Lady Diana. E ancora: Frida Kahlo, Marlene Dietrich, Yves Montand, Charlie Chaplin, Peggy Guggenheim, Bettino Craxi, per arrivare fino alla gioiosa voracità erotica di Carla Bruni, la prima grande infedele del nuovo millennio. Davvero la monogamia è una convenzione sociale?
In pagine che sembrano strappate alla fiction si rincorrono artisti, miliardarie infelici, icone bisex, miti ed enigmi. E ancora, figli segreti, nevrosi, processi, esilii, folle ipnotizzate, estasi di una notte.
Con la lente dello storico e la penna del grande giornalista, Laura Laurenzi fa emergere da queste vorticose storie d’amore lo spirito di un’epoca e le sfumature accese di un sentimento universale.