Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Quaderno nero dell’amore

Marilù Manzini

Bur
Copertina di: Il Quaderno nero dell’amore

Tre giovani tra sesso, emozioni estreme e morte: un racconto degno di un anatomista impazzito.
? Stefano Bucci, Corriere della Sera

"Ogni atto sessuale svolto dai tre partecipanti dovrà essere riportato su questo quaderno": è la prima regola del Quaderno nero in cui tre amici annotano senza censura i loro incontri amorosi. Un oggetto segreto che racconta e divora la vita sfrenata dei protagonisti: Maria Vittoria, designer d'interni, ha un fidanzato noioso che tradisce regolarmente, si droga e colleziona odori di persone in indumenti conservati sottovuoto; Paola, aspirante starlet, fa la giornalista sportiva in una tv locale e va a letto con chiunque le prometta di farle fare carriera; Riccardo, accanito amatore seriale, gestisce in modo fallimentare un locale alla moda. Tre personaggi in piena anoressia sentimentale, che camminano con disinvoltura nel vuoto dei loro trent'anni indossando abiti costosi e disperazione, alla goffa ricerca della felicità. Il ritratto impietoso di una generazione di giovani ricchi, viziati e viziosi. Storie di sesso al limite dell'impossibile, notti folli a base di droga, discoteche di lusso e lenzuola di seta nera.