Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il pontile sul lago

Marco Polillo

Bur

“Enea Zottìa è, con Montalbano, il mio preferito. Se fossi un lettore mi precipiterei in libreria.” Antonio D’Orrico

Gennaro Vattuone non era quel che si dice una pasta d’uomo, ma chi poteva avere interesse a uccidere un anziano professore di latino e greco in pensione? Quando Enea Zottìa riceve la telefonata di Fabio Massimo, l’amico notaio che ha appena scoperto il cadavere del padre nella villa di famiglia sul lago d’Orta, pensa di aver trovato la scusa ideale per allontanarsi un po’ da Milano e dalla solitudine del suo matrimonio infelice. Ma al vicecommissario basteranno poche ore per percepire, dietro l’avvolgente atmosfera d’altri tempi che lo accoglie, un mondo molto meno benevolo di quanto sembri. L’omicidio ha l’aria di un’esecuzione e tutti sembrano avere qualcosa da nascondere, perfino gli innocui amici del bar. Se l’intero paese tenta di dissimulare una ragnatela di segreti, menzogne e interessi che non risparmia nessuno, Enea Zottìa sa bene come guardare oltre le apparenze. Più difficile è invece dare un nome alla speranza che ripone in fondo al proprio cuore e che riguarda Serena, l’amore di una vita.

Libri Correlati

vedi tutti