Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il mito della capitale morale

Giovanna Rosa

Bur

Identità, speranze e contraddizioni della Milano moderna

Intraprendenza e solidarietà, tolleranza e orgoglio civico, serio e pratico buon senso: il mito di Milano “capitale morale”, nato nel clima risorgimentale, consolidato all’indomani dell’Unità e poi dileguato nel vortice di crescita del Novecento, è tornato a riecheggiare in occasione di Expo 2015. In questo volume ormai classico, riproposto qui in edizione aggiornata, Giovanna Rosa parte dall’Esposizione del 1881, che celebrò il primato ambrosiano, per riflettere sulle prospettive e sulle molteplici identità di una metropoli divisa tra l’impegno a mantenere il ruolo trainante nello sviluppo del Paese e la fatica di arginare scandali e contraddizioni, nostalgie e ambizioni infide. Tra storia e memoria, tra passato e futuro, emerge da queste pagine l’urgenza di confrontarsi con i tumultuosi cambiamenti vissuti nell’ultimo secolo dalla “città più città d’Italia”, perché Milano torni ad essere un centro di progresso all’altezza delle sfide poste dalla modernità.