Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il mio cuore nudo

Charles Baudelaire

Bur
Copertina di: Il mio cuore nudo

Baudelaire, nell'ultima stagione della sua vita, si dedica a fermare, senza più lo schermo dell'elaborazione poetica, le proprie riflessioni e le proprie "confessioni" in due opere abbastanza distinte: i Razzi (illuminazioni in cui si sedimenta il pensiero) e Il mio cuore nudo, un crudele e vasto "raccoglimento". Questo secondo progetto diventa per lui una vera passione. Nel libro vuole radunare tutte le sue "collere", immagina che sarà un "libro di rancori" e una maniera di esprimere la propria estraneità "al mondo e ai suoi culti". Quest'edizione, curata e tradotta da Nicola Muschitiello, comprende anche la raccolta Igiene, alcuni significativi Pensieri d'album e Aforismi. Di CHARLES BAUDELAIRE (Parigi 1821-1867), considerato il più grande dei poètes maudits, nella BUR sono presenti I fiori del male e Piccoli poemi in prosa. NICOLA MUSCHITIELLO, poeta (Terra celeste, 1999; Lo Sgabello, 2003) e francesista, ha insegnato Traduzione letteraria all'Università di Siena. Per la BUR ha tradotto e curato Vite immaginarie di Schwob e Piccoli poemi in prosa di Baudelaire.

Libri Correlati

vedi tutti