Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Mio credo

Hermann Hesse

Bur
Copertina di: Il Mio credo

A cura di Maria Teresa Giannelli

Non devi aspirare a una perfetta dottrina
ma a un perfezionamento di te stesso. Il
divino è in te, non nei concetti e nei libri.
Hermann Hesse (1877-1962)

Hesse compie una personalissima sintesi della religione e delle religioni, partendo dal rifiuto del paterno protestantesimo e riconoscendosi in un cristianesimo adogmatico. Ma non è l’idea di divino e di Dio, che secondo San Tommaso d’Aquino non è possibile conoscere, al centro della sua fede, bensì l’individuo. Egli crede nell’uomo e nelle leggi dell’umanità, ed è a partire da questa fede che costruisce il suo credo: una rivalutazione dell’esperienza individuale della storia che va oltre i dogmi e le mode in nome di una religione della pace.