Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Libro dei sogni

Bur
Copertina di: Il Libro dei sogni

Nessun generale dell'antichità avrebbe osato attaccare battaglia senza prima consultare gli auspici. E come lui, alla mantica ricorrevano tutti gli altri membri della società, dal più nobile e potente alla più misera e disperata vecchina. La previsione del futuro, nelle sue innumerevoli forme, è un tratto preminente del mondo antico. Eppure, quasi nessun testo è giunto fino a noi sull'argomento. Il trattato sull'interpretazione dei sogni di Artemidoro di Daldi, indovino nato a Efeso nel II secolo d.C, è uno dei pochissimi esemplari sopravvissuti del genere e acquista quindi per noi un particolare significato, oltre che per la centralità attribuita ai sogni dal mondo moderno a partire dalla nascita della psicoanalisi, anche perché ci offre l'opportunità di vedere da vicino la quotidianità di un mondo di cui conosciamo tutto, tranne la vita vera. BUR presenta Il libro dei sogni nella nuova, vivace traduzione di Angela Giardino, preceduta dall'illuminante introduzione di Giulio Guidorizzi, tra i maggiori specialisti italiani del sogno in Grecia.