Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Corano

Anonimo

Bur
Copertina di: Il Corano

Leggi in nome di quel Dio che creò, che creò l’uomo da un grumo di sangue. Leggi! Il tuo Signore è il più generoso, ha insegnato per mezzo del calamo, ha insegnato all’uomo quello che non sapeva”: queste, secondo la tradizione islamica, sono le parole con cui l’arcangelo Gabriele esortò Maometto a leggere la rivelazione celeste. Maometto lesse, e quelle parole, impresse nel suo cuore, avrebbero formato il Corano, testo sacro dell’Islam. Composto da 114 capitoli, detti sure, suddivisi in versetti (ayat), il Corano all’inizio fu trasmesso oralmente da Maometto e memorizzato dai suoi discepoli. Solo dopo la morte del Profeta le sure furono raccolte e divise in sure meccane e medinesi, a seconda del periodo in cui furono rivelate. Le sure meccane, più antiche e più brevi, risalgono al periodo prima dell’emigrazione (egira) di Maometto a Medina e in esse sono contenuti i fondamenti dell’Islam; le sure medinesi appartengono al periodo in cui Maometto è già a capo della neonata comunità islamica e contengono lunghi discorsi sul culto, il diritto e l’ordine sociale. Questa edizione curata dal maggior islamista italiano permette di avvicinarsi alla mentalità e alla poesia dell’Islam.

Libri Correlati

vedi tutti