Il cecchino e la bambina

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Incontrammo Amira alla fine del giro degli avvoltoi, quello che noi inviati facciamo quando, a corto di notizie, dobbiamo comunque mettere in piedi un servizio. Indossava un abitino azzurro. Sembrava sorridesse ma era immobile, fredda e grigia come il letto su cui era stesa. Il cecchino l’aveva colpita appena era uscita dal cortile.” Dall’Iraq, al Kosovo, al Ruanda, la faccia della guerra non cambia mai veramente. È fatta di paura, odio e morte. Si impasta nel ricordo con il sangue delle vittime e il testardo desiderio, in chi resta, di andare avanti, comunque e nonostante tutto. Eppure, scrive Di Mare, “le vicende di uomini e donne travolti dalla guerra non trovano quasi mai spazio sui taccuini dei cronisti, cancellate dalla violenza degli avvenimenti”. Queste pagine invertono la triste, normalizzata aritmetica delle cronache dei lutti e offrono la testimonianza intensa e coinvolgente di chi per anni, ogni giorno, ha fatto i conti con la “vita nella guerra”, confrontandosi con vicende di atroce violenza e momenti di altissima umanità.

Incontrammo Amira alla fine del giro degli avvoltoi, quello che noi inviati facciamo quando, a corto di notizie, dobbiamo comunque mettere in piedi un servizio. Indossava un abitino azzurro. Sembrava sorridesse ma era immobile, fredda e grigia come il letto su cui era stesa. Il cecchino l’aveva colpita appena era uscita dal cortile.” Dall’Iraq, al Kosovo, al Ruanda, la faccia della guerra non cambia mai veramente. È fatta di paura, odio e morte. Si impasta nel ricordo con il sangue delle vittime e il testardo desiderio, in chi resta, di andare avanti, comunque e nonostante tutto. Eppure, scrive Di Mare, “le vicende di uomini e donne travolti dalla guerra non trovano quasi mai spazio sui taccuini dei cronisti, cancellate dalla violenza degli avvenimenti”. Queste pagine invertono la triste, normalizzata aritmetica delle cronache dei lutti e offrono la testimonianza intensa e coinvolgente di chi per anni, ogni giorno, ha fatto i conti con la “vita nella guerra”, confrontandosi con vicende di atroce violenza e momenti di altissima umanità.

Commenti

Autore


  • autore_img
    Franco Di Mare

    è nato a Napoli nel 1955. Giornalista professionista dal 1983, dal 1991 è in Rai dove per vent’anni è stato inviato di guerra prima per il Tg2 e poi per il Tg1. Dal 2003 è anche conduttore telev [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: BEST BUR
    • Prezzo: 10.00 €
    • Pagine: 256
    • Formato libro: 20 x 13
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817041447
    • ISBN E-book: 9788858602041

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...