Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il bordo vertiginoso delle cose

Gianrico Carofiglio

Bur

“Il miglior romanzo di Carofiglio.” Corrado Augias

Enrico Vallesi è un uomo tradito dal successo del suo primo romanzo, intrappolato in un destino paradossale, che ha il sapore amaro delle occasioni mancate. Fino al mattino in cui legge sul giornale una notizia di cronaca nera, che riporta un nome dal passato. Enrico sale su un treno e torna nella città dove è cresciuto, e dalla quale è scappato molti anni prima. È un viaggio di riscoperta attraverso i ricordi di un’adolescenza inquieta, in bilico fra rabbia e tenerezza, segnata dall’attrazione per Celeste, giovane e luminosa supplente di filosofia, e dalla pericolosa intesa con Salvatore, compagno di classe già adulto ed esperto della vita, anche nei suoi aspetti più feroci. Un romanzo di formazione alla vita e alla violenza che è anche un racconto sulla passione per le idee e per le parole, un’implacabile riflessione sulla natura sfuggente del successo e del fallimento, una inattesa storia d’amore.

Libri Correlati

vedi tutti