Il 27esimo reggimento Panzer I

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Le vicende del 27º Reggimento "Panzer" di disciplina, formato dal Vecchio Unno e il Fratellino e gli altri criminali, reietti politici e disertori, tutti condannati dalla corte marziale.


MALEDETTI DA DIO
Maledetti da Dio: così sono chiamati i soldati arruolati a forza nelle compagnie di disciplina del Terzo Reich. Sven Hassel, disertore, è stato uno di loro. Catturato e processato, ha conosciuto prima la ferocia insensata dei campi di sterminio e poi l’arruolamento coatto. In queste pagine racconta le torture subite, l’addestramento brutale e infine la folle sequenza di battaglie sanguinose, prigionie e fughe disperate tra Grecia, Africa e Russia. Con lui e intorno a lui solo uomini comuni, costretti a uccidere e morire nel perverso ingranaggio di una Storia decisa altrove.

IL COMMISSARIO
Al di là delle linee russe è nascosto un colossale bottino: 30 milioni di dollari in oro. Con la complicità di un commissario sovietico, la compagnia di disciplina di Hassel è decisa a impadronirsi del tesoro. Questa volta i maledetti da Dio non combatteranno per un regime odioso ma solo per se stessi, per qualcosa che può davvero cambiare le loro vite. Ma la battaglia sarà terribile: braccati dai russi e dai tedeschi, Hassel e compagni dovranno diffidare di amici e nemici. Sarà davvero sufficiente mettere le mani sui luccicanti lingotti d’oro per diventare uomini ricchi e, quindi, finalmente liberi?

COLPO DI MANO A MOSCA
Improvvisamente, qualche minuto dopo l’alba, ecco che tutto ha inizio. Il primo giorno è sempre il peggiore. Si muore, si muore, non si fa che morire. Poi la morsa si allenta. No, la realtà è che ci si abitua fin troppo presto a vivere accanto alla morte.”
È il dicembre 1942 e i soldati della compagnia di disciplina di Hassel sono coinvolti nella grande offensiva russa che distruggerà l’armata tedesca. Impegnati ancora una volta in imprese di grande pericolo e audacia, dopo aver combattuto una guerra infinita nella gelida steppa russa si ritroveranno, feriti, sul treno che li riporta in patria.

Le vicende del 27º Reggimento "Panzer" di disciplina, formato dal Vecchio Unno e il Fratellino e gli altri criminali, reietti politici e disertori, tutti condannati dalla corte marziale.


MALEDETTI DA DIO
Maledetti da Dio: così sono chiamati i soldati arruolati a forza nelle compagnie di disciplina del Terzo Reich. Sven Hassel, disertore, è stato uno di loro. Catturato e processato, ha conosciuto prima la ferocia insensata dei campi di sterminio e poi l’arruolamento coatto. In queste pagine racconta le torture subite, l’addestramento brutale e infine la folle sequenza di battaglie sanguinose, prigionie e fughe disperate tra Grecia, Africa e Russia. Con lui e intorno a lui solo uomini comuni, costretti a uccidere e morire nel perverso ingranaggio di una Storia decisa altrove.

IL COMMISSARIO
Al di là delle linee russe è nascosto un colossale bottino: 30 milioni di dollari in oro. Con la complicità di un commissario sovietico, la compagnia di disciplina di Hassel è decisa a impadronirsi del tesoro. Questa volta i maledetti da Dio non combatteranno per un regime odioso ma solo per se stessi, per qualcosa che può davvero cambiare le loro vite. Ma la battaglia sarà terribile: braccati dai russi e dai tedeschi, Hassel e compagni dovranno diffidare di amici e nemici. Sarà davvero sufficiente mettere le mani sui luccicanti lingotti d’oro per diventare uomini ricchi e, quindi, finalmente liberi?

COLPO DI MANO A MOSCA
Improvvisamente, qualche minuto dopo l’alba, ecco che tutto ha inizio. Il primo giorno è sempre il peggiore. Si muore, si muore, non si fa che morire. Poi la morsa si allenta. No, la realtà è che ci si abitua fin troppo presto a vivere accanto alla morte.”
È il dicembre 1942 e i soldati della compagnia di disciplina di Hassel sono coinvolti nella grande offensiva russa che distruggerà l’armata tedesca. Impegnati ancora una volta in imprese di grande pericolo e audacia, dopo aver combattuto una guerra infinita nella gelida steppa russa si ritroveranno, feriti, sul treno che li riporta in patria.

Commenti

Autore


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Pagine: 980
    • ISBN E-book: 9788858676431

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...