Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

LA POESIA RELIGIOSA DEL DUECENTO

Bur

Spesso più trascurata della coeva poesia profana, la lirica religiosa del Duecento non è meno importante, varia e appassionata. In questa antologia si va dall’incanto mistico delle Laudes creaturarum di san Francesco alla poesia di lode mariana, ad autori eccellenti come Guittone d’Arezzo, passato da una lirica amorosa di impianto cortese a una poesia religiosa che non è priva di grandi sottigliezze ed eleganze. Su tutti si staglia la figura di Iacopone da Todi, poeta e giullare, mistico e teologo, uomo di legge, monaco e guerriero, strenuo e intransigente difensore del primigenio spirito del francescanesimo. Nell’introduzione al volume viene messo in rilievo il fitto percorso che conduce dalla poesia alta e iniziatrice di san Francesco alle sottigliezze dottrinarie di Iacopone, concentrando l’attenzione sui momenti più belli e vividi: quelli dell’ascesi e quelli sublimi dell’estasi e della visione mistica, attraverso un commento accurato che rende comprensibili anche al lettore non specialista testi di difficile accesso.