I miei giorni a Baghdad

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


I racconti di una grande inviata che ci hanno aperto gli occhi sul Medio Oriente

“Con questo libro ho preso in considerazione i diversi aspetti di una guerra che sta definendo la nostra storia contemporanea, e le cui conseguenze per la nostra sicurezza e per il nostro modo di vivere saranno incisive e durature”: così Lilli Gruber introduce il suo reportage sulla guerra in Iraq, una testimonianza d’eccezione su un conflitto che ancora oggi continua ad avere drammatiche conseguenze sulla situazione politica mondiale. In un itinerario che contrappone alla retorica della “guerra giusta” la realtà dei fatti osservati sul campo, l’autrice ripercorre le tappe di un’illusoria marcia trionfale trasformatasi in un calvario senza uscita: l’ingresso in Iraq dell’esercito statunitense nella primavera del 2003; i bombardamenti e la rabbia della popolazione colpita; l’inizio della “resistenza” irachena e la lunga serie di attentati a soldati e civili; la crescita inarrestabile delle violenze interne e il definitivo crollo delle speranze di una rapida stabilizzazione. Una ricostruzione indelebile del primo grande conflitto del terzo millennio, un’opera preziosa per risalire all’origine delle tensioni e dei conflitti in cui è imprigionato il Medio Oriente e, con esso, il mondo intero.

I racconti di una grande inviata che ci hanno aperto gli occhi sul Medio Oriente

“Con questo libro ho preso in considerazione i diversi aspetti di una guerra che sta definendo la nostra storia contemporanea, e le cui conseguenze per la nostra sicurezza e per il nostro modo di vivere saranno incisive e durature”: così Lilli Gruber introduce il suo reportage sulla guerra in Iraq, una testimonianza d’eccezione su un conflitto che ancora oggi continua ad avere drammatiche conseguenze sulla situazione politica mondiale. In un itinerario che contrappone alla retorica della “guerra giusta” la realtà dei fatti osservati sul campo, l’autrice ripercorre le tappe di un’illusoria marcia trionfale trasformatasi in un calvario senza uscita: l’ingresso in Iraq dell’esercito statunitense nella primavera del 2003; i bombardamenti e la rabbia della popolazione colpita; l’inizio della “resistenza” irachena e la lunga serie di attentati a soldati e civili; la crescita inarrestabile delle violenze interne e il definitivo crollo delle speranze di una rapida stabilizzazione. Una ricostruzione indelebile del primo grande conflitto del terzo millennio, un’opera preziosa per risalire all’origine delle tensioni e dei conflitti in cui è imprigionato il Medio Oriente e, con esso, il mondo intero.

Commenti

Autore


  • autore_img
    Lilli Gruber

    Lilli Gruber, giornalista e scrittrice, prima donna a presentare un telegiornale in prima serata, dal 1988 ha seguito come inviata per la Rai tutti i principali avvenimenti internazionali. Dal 2004 al [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: BEST BUR
    • Prezzo: 11.00 €
    • Pagine: 336
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817002738
    • ISBN E-book: 9788858628522

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...